La classifica dei governatori: De Luca decimo, il migliore è Zaia

La classifica dei governatori: De Luca decimo, il migliore è Zaia

La classifica dei governatori: De Luca decimo

Luca Zaia, governatore del Veneto, riconfermato per un secondo mandato, ha aumentato del 10% il consenso tra i cittadini rispetto alle ultime elezioni, salendo al 60% e risultando il più amato tra i presidenti di Regione. In coda all’elenco Rosario Crocetta, governatore della Sicilia, al 27 per cento dei consensi, il 3,5% in meno del risultato elettorale. Questi alcuni dei risultati della classifica Ipr marketing per Il Sole 24 Ore. Esiti opposti per due governatori candidati alla segreteria del Pd: il presidente della Toscana Enrico Rossi si piazza al secondo posto con il 57% del gradimento e in aumento del 9 per cento rispetto al risultato elettorale, mentre Michele Emiliano (probabile candidato alla segreteria del partito), si colloca all’8/o posto, con il 44%, e in calo del 3,1% rispetto alle elezioni. Al terzo posto il presidente della Lombardia Maroni, che arriva al 54% aumentando di 11.2% il consenso avuto nell’urna nel giorno delle elezioni. Al quarto posto si piazza Sergio Chiamparino con il 53% dei consensi, ottenendo il 5,9% in più rispetto al giorno dell’elezione. Bene anche il governatore dell’Emilia Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni, che conquista il quinto posto con il 52% del consenso e un +3% rispetto al giorno dell’elezione. Perde il 10,4% rispetto a quando vinse la poltrona da governatore, Mario Oliverio, presidente della Calabria, che con il 51% si pone comunque al terzo posto della classifica di Ipr marketing. In settima posizione il presidente della Basilicata Marcello Pittella, che tuttavia perde il 9,6% dei consensi e si ferma al 50%. Lo segue il presidente della Puglia Emiliano, all’ottavo posto come detto, seguito a ruota dal presidente del Molise, Paolo Di Laura Frattura, che perde il 2,7%. Conquista invece uno 0.9% rispetto a quando venne eletto, il presidente della Campania Vincenzo De Luca, che prende la decima posizione. All’undicesimo posto, Catiuscia Marini, presidente dell’Umbria, che perde il 3.8% rispetto a quando venne eletta e arriva quindi al 39%. Viene subito seguita da Luca Ceriscioli, presidente delle Marche, che perde il 3.1% rispetto alla data dell’elezione. Sale invece il governatore della Liguria, Giovanni Toti (centrodestra) che conquista un 2,6% in più rispetto a quando fu eletto. Al quattordicesimo posto, con un 4,7% in meno rispetto alla data dell’elezione, troviamo il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti. Alle ultime quattro posizioni, troviamo tutti presidenti del centrosinistra: il presidente dell’Abruzzo Luciano D’Alfonso che si ferma al 34% dei consensi (-12,3%), Debora Serracchiani presidente del Friuli V.G. (-6,4%), Francesco Pigliaru che governa la Sardegna (-12,5%). Chiude la classifica Rosario Crocetta (-3,5%) con il 27% dei consensi.


ULTIME NEWS