Napolitano scrive al Pd di Vico Equense: «Fermariello esempio per i giovani»

Napolitano scrive al Pd di Vico Equense: «Fermariello esempio per i giovani»

Napolitano scrive al Pd di Vico Equense: «Fermariello esempio per i giovani»

«Talmente vivo è il mio ricordo di Carlo Fermariello, della sua personalità politica e istituzionale, del suo temperamento, della sua passione e simpatia che davvero non mi sembrano passati 20 anni dalla sua scomparsa».
Parole lievi, semplici, cariche di affetto, per ricordare un amico vero.
Sono quelle scritte dal Presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano nel messaggio inviato al commissario locale del Partito democratico Paolo Persico nel giorno delle commemorazioni dell’ex sindaco di Vico Equense.
Nella giornata di ieri, a vent’anni esatti dalla scomparsa di Fermariello, il circolo locale Pd ha organizzato una mattinata di riflessione e memoria sulla figura dell’ex senatore. All’evento dell’hotel Mary, moderato dalla giornalista Ilenia De Rosa, in prima fila Ginette Fermariello, moglie dell’ex sindaco, insieme ad amici e conoscenti.
Presenti anche il sindaco Andrea Buonocore, il commissario Pd Paolo Persico, l’ex deputato Aldo Cennamo, l’assessore alle attività produttive della Regione Campania Amedeo Lepore, il presidente nazionale dell’Arci caccia Sergio Sorrentino, il direttore del Social world film festival Giuseppe Alessio Nuzzo. Oltre a Napolitano, hanno inviato messaggi per Fermariello anche il governatore Vincenzo De Luca, l’onorevole Massimiliano Manfredi e il presidente dell’ordine dei giornalisti Ottavio Lucarelli.
Napolitano ha rappresentato il suo legame di amicizia e «di vicinanza politica e umana con Fermariello» con un appello finale ai giovani affinché ne raccolgano «il magnifico testimone che Carlo Vi ha trasmesso».


ULTIME NEWS