Scontri Juve Stabia-Verona: assolto un ultras stabiese

Scontri Juve Stabia-Verona: assolto un ultras stabiese

Scontri Juve Stabia-Verona: assolto un ultras stabiese

Scontri nel match tra Juve Stabia  e Verona, del maggio 2013, il giudice del tribunale di Torre Annunziata assolve un tifoso stabiese. Il Tribunale ha assolto dal capo di imputazione di resistenza a pubblico ufficiale e lancio di pietre, Rossetti Salvatore, il quale era stato sottoposto alla misura interdittiva del daspo per anni 4 con obbligo di firma, la difesa del giovane curata dall’avv. Umberto D’Apice, è riuscita a dimostrare che le attività di indagini operate dal locale commissariato erano basate su semplici fotogrammi in cui non era chiaro cosa stesse lanciando il giovane accusato di resistenza e che tale gesto qualora fosse stato effettivamente posto in essere non avrebbe ostacolato i pubblici ufficiali nell’esercizio del lovo dovere. Si conclude così una vicenda che ha destato profondo scalpore nella comunità cittadina infatti quel pomeriggio vide la città completamente militarizzata al passaggio dei tifosi scaligeri che nel girone di andata avevano intonato cori contro la memoria del compianto ultras Nino Martinelli.


ULTIME NEWS