Cava. Follia omicida per lo sfratto: arrestato 48enne

Cava. Follia omicida per lo sfratto: arrestato 48enne

Cava. Follia omicida per lo sfratto: arrestato 48enne

Vende la sua casa, ma rifiuta di lasciarla. Nel momento in cui il nuovo proprietario minaccia di sfrattarlo, lui lo aggredisce brutalmente. Il 48enne Vincenzo De Domenico ha poi raccontato la sua storia agli agenti di Polizia del, che lo hanno trovato sporco di sangue su Corso Palatucci. I fatti si erano consumati poco prima, con protagonisti l’uomo e il 36enne acquirente della sua vecchia abitazione. Di Domenico, in seguito al passaggio di proprietà, non se n’era andato, fino a che l’altro, per costringerlo a cambiare aria, non avrebbe avviato la procedura di sfratto esecutivo. A quel punto il 48enne ha perso la testa e, nel corso di un’accesa lite, ha quasi ucciso il malcapitato. L’episodio si è consumato proprio nell’abitazione incriminata, dove gli agenti della Sezione Volanti si sono recati una volta trovato in strada l’aggressore.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS