Le “pantere” del Sarno: ora è caccia all’organizzazione dietro il giro di prostituzione

Le “pantere” del Sarno: ora è caccia all’organizzazione dietro il giro di prostituzione

Le "pantere" del Sarno: ora è caccia all'organizzazione

Tanti annunci sul web, tanti numeri di telefono e case che di notte ospitano troppi clienti. Potrebbe esserci una vera e propria organizzazione dietro il giro di prostituzione al confine tra Castellammare di Stabia, Torre Annunziata e Pompei.

Gli investigatori stanno cercando di far luce sul fenomeno, con l’obiettivo di scoprire i nomi dei possibili promotori del giro, che sfruttando le doti di ammaliatrici straniere fanno affari con il sesso a pagamento. 

Già nella giornata di ieri, ci sono stati diversi controlli in zona da parte delle forze dell’ordine. Il raggio sembra essere circoscritto alle sponde del Sarno. Lì, lungo il fiume più inquinato d’Europa, si nasconderebbero le case d’appuntamenti delle escort.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS QUOTIDIANO IN EDICOLA OGGI ++ + 


ULTIME NEWS