Castellammare: rifiuti, durc irregolare. Ego Eco a processo

Castellammare: rifiuti, durc irregolare. Ego Eco a processo


Dichiarò il falso alla presentazione dell’offerta economica per la gara di affidamento del servizio rifiuti. Finisce a processo Vittorio Ciummo, patron della Ego Eco, ditta che per due anni ha gestito l’igiene urbana dopo il fallimento della municipalizzata Multiservizi. Il giudizio ha preso il via presso il Tribunale di Torre Annunziata, in seguito alla denuncia presentata dal Comune di Castellammare di Stabia. In realtà, Ciummo ha già perso una battaglia giudiziaria amministrativa con il Tar e in seguito con il Consiglio di Stato, che hanno rigettato i ricorsi presentati. In particolare, la Ego Eco mentì sulla regolarità del durc. I dettagli su Metropolis quotidiano in edicola oggi


ULTIME NEWS