Cabina di regia: condannati l’ex sindaco di Castellammare Bobbio, De Vita e il dirigente Battinelli

Cabina di regia: condannati l’ex sindaco di Castellammare Bobbio, De Vita e il dirigente Battinelli

Cabina di regia, condannati l'ex sindaco di Castellammare Bobbio, De Vita e Battinelli

Castellammare. Cabina di regia del Comune di Castellammare di Stabia: tutti condannati. Un anno e otto mesi con interdizione dai pubblici uffici e sospensione della pena per l’ex sindaco Luigi Bobbio. Quattro anni e mezzo all’avvocato Francesco De Vita, già coordinatore dell’organismo dell’ente. Due anni e sei mesi all’ex dirigente comunale Vincenzo Battinelli.

E’  la sentenza emessa dal Tribunale di Torre Annunziata che ha accolto in parte le richieste formulate durante la requisitoria dai pm Barbara Aprea e Maria Benincasa. Per l’ex sindaco di centrodestra la richiesta era stata di due anni di reclusione, mentre per il funzionario comunale Battinelli erano stati richiesti quattro anni di carcere. Più dura la pena invocata per De Vita: sei anni.

Per i pm di Torre Annunziata l’ex coordinatore della cabina di regia, organo formato sotto la gestione dell’ex sindaco Bobbio per orientare l’azione amministrativa, avrebbe usufruito di rimborsi spese per un totale di 30mila euro per le sue missioni. Ricevute di spese per viaggi, hotel e ristoranti che però, secondo l’accusa, non erano supportati da un “giustificativo”.

“L’avviso per l’incarico di coordinatore era disegnato su misura per De Vita –  affermarono i magistrati – Bobbio doveva ricambiare il favore in quanto era stato il suo mandatario elettorale”. Una ricostruzione che, alla luce delle condanne, sembra reggere.

Bobbio, De Vita e Battinelli erano imputati a vario titolo per abuso d’ufficio e peculato.


ULTIME NEWS