Omicidio Lavini a Ercolano: condanna in Appello per il marittimo di Torre del Greco

Omicidio Lavini a Ercolano: condanna in Appello per il marittimo di Torre del Greco

Omicidio Lavini a Ercolano: condanna in Appello per il marittimo di Torre del Greco

Torre del Greco/Ercolano. Per i giudici della Corte d’Appello di Napoli, è stato Vincenzo Perna – marittimo 24enne originario di Torre del Greco – a uccidere Gaetano Lavini, il 19enne massacrato a coltellate – l’1 marzo 2014 – nei vicoli del mercato di Ercolano.

Il processo di secondo grado a carico di Perna – unico imputato per questo delitto – si è, infatti, chiuso ieri pomeriggio con la conferma della condanna a 26 anni di carcere per omicidio volontario.
Un verdetto che arriva a poco più di due anni dalla sentenza di primo grado e che conferma il castello di accuse costruito dal pubblico ministero Antonella Serio sulla scorta delle indagini realizzate dai carabinieri della caserma di Torre del Greco.

 


ULTIME NEWS