Boscoreale, partecipò all’omicidio D’Elia: condannato il killer che si finse carabiniere

Boscoreale, partecipò all’omicidio D’Elia: condannato il killer che si finse carabiniere

Boscoreale, partecipò all'omicidio D'Elia: condannato il killer che si finse carabiniere

Con i suoi complici, tutti vestiti da carabinieri, prelevarono Maurizio D’Elia e lo uccisero in una campagna di Montecorvino Rovella, provincia sud di Salerno. Un delitto di camorra avvenuto durante la faida tra i clan contrapposti e ordinato dal boss Biagio Giffoni in affari con le cosche vesuviane. Niente sconti in Assise Appello per Vincenzo Marciano, di Boscoreale, condannato a luglio scorso a 24 anni di reclusione per quel delitto datato 12 marzo 2002. Per anni è stato killer a pagamento per conto dei clan vesuviani, e poi una vita da insospettabile come postino nei Paesi Bassi. 

TUTTI I PARTICOLARI SU METROPOLIS IN EDICOLA


ULTIME NEWS