Aborto, Nappi: “vere vittime le donne sole. Si riduca stipendio a medici obiettori”

Aborto, Nappi: “vere vittime le donne sole. Si riduca stipendio a medici obiettori”


“Al centro della polemica sui medici obiettori c’e’ un’unica verita’: nel 2017 le donne che scelgono legittimamente di interrompere una gravidanza sono ancora troppo sole, e non soltanto a Roma”. Cosi’ Severino Nappi, Responsabile Nazionale Forza Italia Politiche per il Sud e Vicecoordinatore FI Campania con delega alle amministrazioni locali. “L’ospedale Rummo di Benevento – ha spiegato – si e’ ritrovato con soli ginecologi obiettori e, per tutelare le proprie pazienti, si e’ dovuto affidare addirittura a un’altra struttura. Invece di polemizzare sui concorsi, si pensi ad una norma che preveda la riduzione dello stipendio per i medici obiettori, destinando le somme alla tutela delle famiglie con bambini disabili e con malattie rare congenite. Non e’ questione di scontro politico, ma di rispetto dei diritti e dei doveri che, in uno Stato laico, ciascuno assume nello svolgimento del proprio lavoro”.


ULTIME NEWS