Cava. Operatori sanitari senza stipendio: il sindaco chiama De Luca

Cava. Operatori sanitari senza stipendio: il sindaco chiama De Luca

Cava. Operatori sanitari senza stipendio: il sindaco chiama De Luca

Un ammanco di circa 2 milioni, che non consente di procedere con la regolare retribuzione agli operatori. E’ uno dei numeri emersi nel vertice di ieri a Cava de’ Tirreni in merito alla vertenza sulla delicata situazione delle strutture facenti riferimento al gruppo Silba: Villa Alba (Cava), Centro Montesano e Villa Silvia (Roccapiemonte). Un summit che si è concluso con le rassicurazioni a sindacati e lavoratori dal primo cittadino di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, il quale ha preso l’impegno di sollecitare immediatamente la Regione con un’apposita nota affinché venga convocato un tavolo tecnico per programmare i prossimi passi. Rimane da risolvere il problema degli stipendi arretrati, che diventeranno tre dal 10 marzo.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS