E’ il porto delle navi chimichiere: no all’arrivo dei turisti a Torre Annunziata, sì al petrolio

E’ il porto delle navi chimichiere: no all’arrivo dei turisti a Torre Annunziata, sì al petrolio

è il porto delle navi chimichiere: no all?arrivo dei turisti, sì al petrolio

Torre Annunziata. Nessuna possibilità di far attraccare al porto di Torre Annunziata navi turistiche, piccole imbarcazioni di trasporto per collegare Torre alle isole o alle città della costa. Questa è una certezza che arriva dal progetto di risistemazione con risanamento ambientale e funzionale del Porto di Torre ed aree limitrofe, attraverso il quale il Comune di Torre era riuscito ad accedere ad un finanziamento regionale (Por Campania Fesr 2007-2013).

Sbirciando però le tavole ed una in particolare i leader dell’associazione Insieme per Torre Luciano Donadio svelano: «Non c’è traccia in quel progetto della possibilità di far attraccare al porto navi turistiche – spiega – o almeno piccole motonavi  che possono garantire l’arrivo di turisti in città, anzi». Mostra la tavole e aggiunge: «Arriveranno solo navi chimichiere e solo per trasportare petrolio, gasolio, è nell’interesse quindi dell’amministrazione favorire il privato: e cosa trasporteranno oltre questo? Ritorna l’incubo delle navi monnezza?». 

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS