Caso tessere Pd, Carpentieri: “Stop anche alle 100 adesioni sospette di Castellammare”

Caso tessere Pd, Carpentieri: “Stop anche alle 100 adesioni sospette di Castellammare”

Carpentieri: "Stop anche alle 100 adesioni sospette di Castellammare"

Saranno rigettate le richieste di iscrizione provenienti dal circolo napoletano del Pd di Miano, per il quale si va verso il commissariamento, e quelle al circolo di Castellammare di Stabia, circa un centinaio, per le quali è stato effettuato un unico pagamento cumulativo con una stessa carta prepagata. Sono queste le prime decisioni da parte del segretario provinciale del Pd metropolitano di Napoli, Venanzio Carpentieri, in merito a presunte anomalie nelle operazioni di tesseramento al Partito democratico a Napoli e in provincia. All’Adnkronos Carpentieri precisa che “si tratta di richieste di adesione, che vengono vagliate prima di diventare iscrizioni al partito”. Per quanto riguarda il caso di Miano, quartiere della zona nord di Napoli, e il video pubblicato da “Repubblica” dal quale emergerebbero irregolarità, Carpentieri spiega di aver dato indicazione all’Ufficio adesioni provinciale di “rigettare le richieste di iscrizione provenienti da quel circolo” e di aver proposto alla Segreteria regionale del Pd Campania “il commissariamento del circolo”.


ULTIME NEWS