Capri, indagato l’ex sindaco Lembo: abuso d’ufficio per l’ordinanza sulle gite turistiche del mare

Capri, indagato l’ex sindaco Lembo: abuso d’ufficio per l’ordinanza sulle gite turistiche del mare

Capri, indagato l'ex sindaco Lembo: abuso d'ufficio per l'ordinanza sulle gite turistiche del mare

Capri. Il gip di Napoli Vincenzo Alabiso ha ordinato al pm Magnetta di contestare all’ex sindaco di Capri (Napoli), Ciro Lembo, il reato di abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta sulla concessione, in via esclusiva, alle società di navigazione locali la Laser Srl, Uragano Srl e Cooperativa Motoscafisti, le attività di battellaggio e giri turistici intorno all’isola azzurra, escludendo, di fatto, una nuova società che si era formata, la Capri Cruise Srl, intenzionata a effettuare lo stesso servizio.

Oggi, a distanza di circa 3 anni, gli avvocati penalisti napoletani Giuseppe Fusco e Claudio D’Aniello (che hanno difeso la società Cruise Srl presso il Tribunale di Napoli) e l’avvocato Luigi Riccardo Volpe (che è ricorso al Consiglio di Stato), hanno diffuso una dettagliata nota in cui annunciano la decisione dell’imputazione coatta adottata dal gip del Tribunale di Napoli nei confronti dell’ex sindaco, la cui posizione è stata archiviata per alcune ipotesi di reato. La Procura dovrà ora formulare l’accusa e chiedere il rinvio a giudizio dell’ex primo cittadino.

Intanto, sul fronte amministrativo, si apre un nuovo capitolo riguardante la posizione ritenuta protezionistica assunta dall’amministrazione comunale attraverso l’ordinanza firmata dal dall’ex sindaco nei confronti di alcuni operatori navali. Un nuovo iter che mira, tra l’altro, anche a quantificare il risarcimento danni dovuto alla società Capri Cruise, rimasta per oltre un anno bloccata nell’esercizio delle sue attività.


ULTIME NEWS