Rapina soldi e cellulare a coetaneo: fermato 17enne a Portici

Rapina soldi e cellulare a coetaneo: fermato 17enne a Portici

Rapina soldi e cellulare a coetaneo: fermato 17enne a Portici

A Portici (Napoli) la Polizia ha sottoposto a fermo un 17enne, originario di Napoli, che poco prima aveva sottratto telefono cellulare e soldi ad un 16enne, minacciandolo con un coltello artigianale. L’episodio è accaduto ieri sera nei pressi della zona del Granatello.

Il 17enne, secondo quanto ricostruito dalla polizia,  ha avvicinato il coetaneo e, minacciandolo con una lama, si è fatto consegnare soldi e telefono cellulare. Sulla base della denuncia e della descrizione fornita dalla vittima, gli agenti del commissariato locale della polizia di Stato hanno intercettato il 17enne al corso Umberto I che, alla loro vista, ha provato a disfarsi dell’arma utilizzata: un bisturi fissato con del nastro adesivo ad un peltro.

La vittima ha riconosciuto l’aggressore che è stato successivamente condotto al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei. L’accusa è rapina aggravata, lesioni personali e porto e detenzione di strumenti da punta e taglio.


ULTIME NEWS