Juve Stabia, sconfitta di rigore a Foggia. Non basta un buon secondo tempo

Juve Stabia, sconfitta di rigore a Foggia. Non basta un buon secondo tempo

Juve Stabia, sconfitta di rigore a Foggia

La Juve Stabia perde a Foggia condannata da un calcio di rigore dubbio che Mazzeo segna poco prima dell’intervallo. Episodio dubbio perché sul fallo di Lisi sembra che sia avvenuto fuori l’area di rigore. Foggia che capitalizza un primo tempo in cui ha avuto il gioco in mano anche perché la Juve Stabia scende in campo con un atteggiamento prudente. Fontana, infatti, sceglie un accorto 3-5-2 con Kanoute a sostegno di Paponi e il trio difensivo formato da Atanasov, Morero e Santacroce. Nel secondo tempo la Juve Stabia entra allo Zacchera con un piglio diverso e l’ingresso di Marotta dà la carica. L’esterno napoletano costruisce le occasioni che le Vespe hanno per spaventare Guarna. Nel finale Juve Stabia in dieci per l’espulsione di Morero. Finisce 1-0 e la squadra di Stroppa è la nuova capolista dopo la sconfitta del Lecce a Francavilla.


ULTIME NEWS