Firmata a Roma convenzione sulle periferie. De Magistris: in estate abbattiamo le Vele di Scampia

Firmata a Roma convenzione sulle periferie. De Magistris: in estate abbattiamo le Vele di Scampia


A Napoli la convenzione sulle periferie firmata oggi portera’ i fondi per finanziare “un progetto a cui teniamo tantissimo sulle vele di Scampia”. Lo dice il sindaco di Napoli Luigi De Magistris all’uscita da Palazzo Chigi. “Ci sara’ l’abbattimento delle vele, la prima all’inizio dell’estate di quest’anno”, aggiunge il sindaco, spiegando che delle quattro vele ne restera’ in piedi solo una che, riqualificata e trasformata, diverra’ la sede della Citta’ metropolitana di Napoli. “E’ la prima volta in cui un progetto vede parte attiva gli abitanti, oltre ai progettisti”, ha aggiunto De Magistris, durante una conferenza stampa all’Anci in cui ha parlato del progetto per l’abbattimento e la riqualificazione delle Vele di Scampia. Il primo cittadino di Napoli ha spiegato che gia’ in questi giorni mille persone vengono trasferite dalla prima delle Vele da abbattere. Verranno infatti abbattute le vele A, C e D mentre verra’ riqualificata la Vela B che diventera’ la sede della citta’ metropolitana. Il valore complessivo del progetto, dal titolo “Restart Scampia: da margine urbano a centro dell’area metropolitana” e’ di 27 milioni di euro. “Le Vele da simbolo di degrado ma anche voglia di riscatto, diventeranno luogo di innovazione architettonica e urbana”, ha spiegato il sindaco.


ULTIME NEWS