Patto per le Periferie: a Salerno riqualificazione prefabbricati del 1980

Patto per le Periferie: a Salerno riqualificazione prefabbricati del 1980


“Il progetto a Salerno prevede una serie di azioni integrate costituenti un insieme coordinato di interventi diretti alla riqualificazione urbana, alla rivitalizzazione socio-culturale e alla sicurezza delle periferie con architetture contemporanee e molto verde”. Lo ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, intervenendo alla conferenza stampa organizzata dall’Anci per la presentazione dei 24 progetti di riqualificazione urbana finanziati da Palazzo Chigi nel quadro del Programma straordinario per le periferie. “L’ area interessata – ha aggiunto Napoli – presenta delle forti criticita’ sia sul versante socio-economico e culturale che su quello ambientale, tant’e’ che molti edifici risalenti al sisma del 1980, attualmente abbandonati, presentano pannelli di amianto e devono quindi essere abbattuti e sostituiti dando comunque molto spazio alla socialita’ riducendo, da una parte, il forte degrado edilizio e migliorare, dall’altra, la vita delle persone in queste zone”. Il valore complessivo del progetto vedra’ l’impiego, a Salerno, di oltre 26 milioni di euro.


ULTIME NEWS