Ticket-bus, ecco la richiesta dei commercianti di Pompei

Ticket-bus, ecco la richiesta dei commercianti di Pompei

ecco la richiesta dei commercianti di Pompei

I commercianti di Pompei chiedono al commissario prefettizio un ampliamento dell’area a pagamento del ticket-bus entrato in vigore in fase sperimentale dal primo marzo. L’obiettivo e’ di evitare che la nuova “tassa” finisca per penalizzare solo gli operatori commerciali e turistici del centro cittadino. Pertanto, dal primo maggio, data in cui il ticket-bus diventera’ definitivo, nel pagamento sara’ incluso anche il perimetro esterno degli scavi, fino alla Villa dei Misteri, e in piu’ anche la zona che abbraccia il centro commerciale ”La Cartiera”. Il Prefetto Maria Luisa D’Alessandro ha ricevuto i rappresentanti di categoria e ha fatto proprie le loro istanze, insieme ai dirigenti comunali che ora apporranno dei correttivi al provvedimento. Le zone a parcheggio libero restano le aree appena fuori gli svincoli autostradali di Pompei-Est e Pompei-Ovest. Gli introiti calcolati saranno pari a un milione e mezzo di euro l’anno e sono state gia’ inserite nel bilancio preventivo dell’ente, per scongiurare il dissesto. Pertanto la tassa non potra’ essere piu’ ne’ rinviata ne’ revocata


ULTIME NEWS