Boscoreale, Consiglio di Stato: «Il bilancio 2015 è regolare»

Boscoreale, Consiglio di Stato: «Il bilancio 2015 è regolare»

Boscoreale, Consiglio di Stato: «Il bilancio 2015 è regolare»

Boscoreale. La quinta sezione del Consiglio di Stato, con ordinanza del 9 marzo, ha  sospeso l’esecutività  della sentenza del Tar Campania che nei giorni scorsi, nell’accogliere un ricorso presentato da alcuni consiglieri di minoranza, aveva annullato la delibera di Consiglio comunale di approvazione del bilancio di previsione 2015.

Il provvedimento del Consiglio di Stato segue  il precedente provvedimento dello scorso 15 febbraio, col quale  aveva accolto l’istanza cautelare provvisoria avanzata dall’amministrazione Comunale, e sospeso l’efficacia della sentenza.

Il Consiglio di Stato, come si legge nell’ordinanza, ha sospeso l’esecutività della sentenza rilevando che “nelle more del giudizio è intervenuta l’approvazione delle delibere consiliari del 7 giungo 2016, recanti approvazione del rendiconto di gestione relativo all’anno finanziario 2015 e rispettivamente del bilancio previsionale e programmatico per il triennio 2016-2018” e considerando “la mancata impugnazione di tali atti”, ritiene “venuto meno l’interesse dei ricorrenti in primo grado”, considerando anche “il rilevante pregiudizio che l’esecuzione della sentenza cagionerebbe al Comune”.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Giuseppe Balzano che spiega “dalla lettura dell’ordinanza emerge con chiarezza che sono state accolte le ragioni della nostra opposizione alla sentenza del Tar che non aveva per niente tenuto conto dei rilievi ora accolti dal Consiglio di Stato.  Ribadisco che per quanti ci compete ritenevamo già chiusa la controversia con l’approvazione del bilancio consuntivo. Con amarezza – conclude il Sindaco – devo dire che per un “capriccio” politico di taluni consiglieri di opposizione, si è cagionato un danno economico al Comune che dovrà sostenere le spese legali ”.   

 


ULTIME NEWS