Bufera sul presidente del Parco Vesuvio, le associazioni: “Casillo non ci riceve”

Bufera sul presidente del Parco Vesuvio, le associazioni: “Casillo non ci riceve”

Bufera sul presidente del Parco Vesuvio, le associazioni: "Casillo non ci riceve"

Poco meno di un mese fa gli avevano chiesto un incontro per discutere di quali iniziative da intraprendere per migliorare il Parco Nazionale del Vesuvio, dopo un’estate in cui l’area protetta è stata devastata da spaventosi incendi. Ma secondo quanto scrivono i membri dell’associazione ‘Cittadini per il Parco’, il presidente dell’organismo di tutela dell’area verde, Agostino Casillo, sembra essere particolarmente impegnato in queste settimane. Tanto da non poter dedicare neanche un minuto per ascoltare le domande dei componenti dell’associazione.
Nella lettera di ‘Cittadini per il Parco’ l’oggetto delle critiche è proprio il neo-presidente, già consigliere comunale di San Giuseppe Vesuviano e vicino al Partito Democratico. Viene accusato di essere ‘poco avvezzo alla critiche’. «Sono trascorse tre settimane dalla nostra richiesta di incontro con il presidente Casillo, non avendo ricevuto risposta alcuna, Giovanni Marino ha avvicinato il presidente (dopo averlo cercato invano al telefono per un paio di volte al Parco) il 24 febbraio scorso a margine della assemblea del GAL Vesuvio Verde e gli ha chiesto notizie al riguardo: la risposta testuale di Casillo è stata “non ho tempo, quando avrò tempo vi chiamerò” aggiungendo una esortazione ad essere propositivi, lasciando intendere che secondo lui “cittadini per il Parco” sa solo essere distruttiva. – si legge nella lettera inviata dall’associazione vesuviana – Per quanto riguarda invece l’essere o meno propositivi, quello che appare evidente in realtà è che Casillo conferma di non essere abituato alle critiche e che anzi ricevere critiche proprio non gli piace. Dovrà farsene una ragione».


ULTIME NEWS