La Buttol non paga gli operai di Castellammare, spazzini di nuovo sul piede di guerra

La Buttol non paga gli operai di Castellammare, spazzini di nuovo sul piede di guerra

La Buttol non paga gli operai di Castellammare, spazzini di nuovo sul piede di guerra

Castellammare. S’erano lasciati nella giornata di venerdì con un accordo siglato alla presenza delle forze dell’ordine: la Buttol avrebbe pagato gli stipendi e gli operai si sarebbero presi una settimana di tempo per calcolare eventuali altre spettanze, prima di firmare la liberatoria all’azienda.

Ma fino a ieri, i conti correnti di 70 spazzini sono rimasti a secco. Nessun bonifico in entrata. Gli operatori ecologici in servizio presso il comune di Castellammare di Stabia, dunque, sono tornati sul piede di guerra e già nella giornata di ieri hanno incontrato alcuni avvocati per valutare azioni legali nei confronti dell’azienda.

 


ULTIME NEWS