«E’ un terrorista», sindaco del Salernitano fermato ed espulso dalla Turchia

«E’ un terrorista», sindaco del Salernitano fermato ed espulso dalla Turchia

«E' amico dei curdi», sindaco del Salernitano fermato ed espulso dalla Turchia

Il primo cittadino di Santomenna, Massimiliano Voza, accusato di terrorismo in Turchia. Il sindaco del piccolo centro dell’Alta Valle del Sele, fa sapere il centro sociale Insurgencia “è stato trattenuto da ieri sera in Turchia, senza possibilità di comunicare all’esterno, all’aeroporto Sabiha Gokce di Istanbul, ed oggi è stato respinto”. La giustificazione delle autorità turche “è di avere vietato l’ingresso del Sindaco per motivi di terrorismo” ma per gli attivisti “Voza è sempre stato coinvolto in attività di carattere umanitario in supporto della popolazione curda”. Voza è arrivato a Fiumicino circa un’ora fa proveniente da Instabul dopo essere stato espulso dalla Turchia per la presunta accusa di terrorismo. “Max sta bene nonostante la brutta avventura, continua la battaglia sui diritti”, scrive una nota dei movimenti e degli attivisti dei centri sociali campani. 

 

 


ULTIME NEWS