Gionta-Fabbrocino, patto tra clan per il business del ferro

Gionta-Fabbrocino, patto tra clan per il business del ferro

Gionta-Fabbrocino, patto tra clan per il business del ferro

Torre Annunziata. Un fascicolo zeppo di verbali e relazioni: atti che scottano e svelano scenari inquietanti sulle alleanze tra i clan torresi e del Vesuviano, partendo dagli anni in cui la città di Torre Annunziata era una polveriera. 

Dalla strage di Sant’Alessandro agli affari del contrabbando prima e dello spaccio di cocaina dopo, fino al controllo di appalti pubblici e privati, il rifornimento di armi e il controllo dei boss da Torre Annunziata fino alle dinamiche interne alle cosche dell’hinterland Vesuviano.  

C’è una mappa che ridisegna una nuova geografia camorristica che fa tremare e che potrebbe tenere in scacco i territori grazie alle alleanze tra sodalizi criminali che svelano dinamiche agghiaccianti. In una serie di informative al vaglio degli inquirenti spunta fuori – grazie alle dichiarazioni di collaboratori di giustizia –  un legame tra il clan dei Gionta di Torre Annunziata e quello del clan Fabbrocino che ha base nella città di San Giuseppe Vesuviano.  

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS