Torre Annunziata, violenza a Rovigliano: il nipote di un boss a capo di una baby-gang

Torre Annunziata, violenza a Rovigliano: il nipote di un boss a capo di una baby-gang

Torre Annunziata, violenza a Rovigliano: il nipote di un boss a capo di una baby-gang

Torre Annunziata. «Non volevano rubarmi nulla. Si sono avvicinati, mi hanno minacciato con un coltello e mi hanno ferito al braccio. Erano in quattro, ho avuto paura». E’ terrorizzato il 44enne di Rovigliano finito nel mirino di un gruppo di ragazzini, una gang che da settimane sta minacciando cittadini, tenendo in scacco i residenti.

A capo della gang il nipote di uno dei boss del clan dei Cavalieri. Furti, danneggiamenti fino alle minacce di morte impugnando un coltello. Fino ad ora tre gli episodi di violenza nei confronti di alcune persone che hanno segnalato e denunciato gli episodi ai carabinieri di Torre Annunziata.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS