Vendita degli ex Molini di Torre del Greco, il sindaco “apre” al Fronte Popolare: al vaglio il dietrofront

Vendita degli ex Molini di Torre del Greco, il sindaco “apre” al Fronte Popolare: al vaglio il dietrofront

Vendita degli ex Molini di Torre del Greco, il sindaco “apre” al Fronte Popolare: al vaglio il dietrofront

Torre del Greco. Braccio di ferro sulla vendita degli ex Molini Meridionali Marzoli, il sindaco Ciro Borriello raccoglie l’invito lanciata dal Fronte Popolare nato a difesa del complesso di via Calastro e apre all’ipotesi di un dietrofront: «Contrariamente a quanto sostenuto in varie occasioni dai miei stessi alleati – spiega il leader locale del centrodestra – ascolto con attenzione le osservazioni e le proposte della gente. Sono rimasto colpito dall’attenzione rivolta agli ex Molini Meridionali Marzoli, al punto da valutare alternative alla prima soluzione individuata dall’amministrazione comunale».

In soldoni, l’idea sarebbe di stralciare l’ex fabbrica del grano dal piano dei beni da alienare e lanciare un project financing per provare a rilanciare il complesso di via Calastro senza mettere in vendita la struttura comunale: «Sinceramente, non credo ci possano essere imprenditori locali pronti a un simile investimento – sottolinea Ciro Borriello – ma non voglio lasciare alcuna strada intentata. Se le procedure dovessero essere rapide, potremmo promuovere una manifestazione d’interesse e solo in caso di assenza di riscontri rilanciare l’ipotesi dell’alienazione».

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS