Coppia di rom investe un carabiniere per sfuggire ai controlli. In auto avevano arnesi da scasso

Coppia di rom investe un carabiniere per sfuggire ai controlli. In auto avevano arnesi da scasso

Coppia di rom investe un carabiniere per sfuggire ai controlli. In auto avevano arnesi da scasso

Cimitile. Per evitare l’arresto, hanno investito frontalmente un’auto dei carabinieri pronti a fermarli, ma dopo una fuga a piedi sono stati raggiunti ed arrestati dai militari. E’ accaduto a Cimitile, nel napoletano, dove due nomadi del campo rom di Scampia, di 20 e 29 anni, entrambi incensurati, sono stati arrestati con l’accusa di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, mentre un loro complice, un 15enne già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato in stato di libertà.

I tre erano a bordo di un’auto di grossa cilindrata, quando sono stati notati da una pattuglia di carabinieri che hanno cercato di fermarli in quanto la vettura era stata segnalata come sospetta.

I malfattori hanno notato i militari e il conducente ha investito frontalmente l’auto dell’Arma, distruggendo anche la propria vettura. I tre hanno cercato di scappare, ma sono stati individuati dai carabinieri che li hanno immobilizzati dopo una colluttazione.

Nella vettura i militari hanno trovato passamontagna ed arnesi da scasso. Il minore è stato affidato alla madre, mentre i due arrestati sono in attesa di rito direttissimo.


ULTIME NEWS