Gragnano, maestre violente: i risarcimenti in beneficenza

Gragnano, maestre violente: i risarcimenti in beneficenza

maestre violente: i risarcimenti in beneficenza

«La famiglia ha intenzione di devolvere parte del risarcimento del danno a un’associazione in difesa dei minori maltrattati». Immacolata Guida, la mamma di uno dei bambini di Gragnano maltrattati dalle due maestre, annuncia in diretta tv l’iniziativa di solidarietà in favore di associazioni. E’ l’avvocato Roberto Attanasio a spiegare le ragioni della scelta, anche per smorzare i toni di un processo condito anche dal clamore mediatico. Le immagini delle violenze scorrono su “I fatti vostri” di Giancarlo Magalli, dove la donna racconta il calvario di quei giorni antecedenti alla denuncia. E’ stata proprio Immacolata Guida la prima a presentare l’esposto ai carabinieri, poi le indagini e gli arresti. Ora il processo con le maestre che – senza ammettere ancora colpe – offrono un risarcimento per alleviare le rispettive posizioni. L’ultima udienza è stata rinviata proprio per capire se può essere una strada percorribile. Il processo è stato rinviato al prossimo 9 maggio, quando i genitori saranno di nuovo in aula Elisa Bonardi e Maria Laura Riccardi.

L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA


ULTIME NEWS