Assenteismo al Comune di Pompei, notificati 12 avvisi di conclusione delle indagini

Assenteismo al Comune di Pompei, notificati 12 avvisi di conclusione delle indagini

Assenteismo a Pompei

Pompei. Fu un cittadino infuriato per le continue assenze di un dipendente comunale addetto allo sportello a far scattare l’inchiesta che portò la polizia al Comune di Pompei nel mese di giugno 2015. L’uomo denunciò, infatti, gli episodi al commissariato.

Ieri sono stati notificati 12 avvisi di conclusione delle indagini ad altrettanti dipendenti finiti nel mirino della procura di Torre Annunziata per truffa aggravata. Furono effettuate perquisizioni negli uffici comunali e avviate le verifiche su assente e pause “anomale” durante l’orario di lavoro.

L’inchiesta portò all’iscrizione nel registro degli indagati di 40 persone. Per gli altri 28 dipendenti dovrebbe arrivare a giorni la notifica della conclusione delle indagini.


ULTIME NEWS