Boscoreale, aggredì l’ex comandante: maresciallo dei vigili urbani disarmato

Boscoreale, aggredì l’ex comandante: maresciallo dei vigili urbani disarmato

Boscoreale, aggredì l'ex comandante: maresciallo dei vigili urbani disarmato

Boscoreale. Disarmato il maresciallo violento. In seguito alla condanna a quattro mesi di reclusione pena sospesa per aver aggredito l’ex comandante dei vigili urbani, la Prefettura di Napoli ha adottato una serie di provvedimenti nei confronti del maresciallo della polizia municipale Vincenzo Aiello. In particolare, l’organo di governo ha provveduto alla revoca del decreto di polizia giudiziaria e ha imposto la consegna della pistola in dotazione, venendo a mancare i requisiti imposti dalla normativa in materia. Contestualmente, il Segretario generale del Comune di Boscoreale ha avviato le procedure per un provvedimento disciplinare, che era stato sospeso in attesa del giudizio. Provvedimento che viene ora riaperto con la condanna in Cassazione nei mesi scorsi. In tal senso, viene messo in discussione anche il grado di maresciallo, che gli era stato concesso prima della sentenza definitiva. Sarà ora il segretario generale a decidere sulla delicata questione e verificare ogni cosa. 

 


ULTIME NEWS