Torre del Greco, slitta la vendita degli ex Molini. Il sindaco: «Prima la manifestazione di interesse»

Torre del Greco, slitta la vendita degli ex Molini. Il sindaco: «Prima la manifestazione di interesse»

Torre del Greco, slitta la vendita degli ex Molini. Il sindaco: «Prima la manifestazione di interesse»

Torre del Greco. Promesso, fatto. Come da collaudato cliché. L’attesa riunione della commissione consiliare chiamata a votare sulla proposta di inserire gli ex Molini Meridionali Marzoli all’interno dell’elenco dei beni alienabili del Comune si è chiusa con un finale scontato.

Come già anticipato a Metropolis il sindaco Ciro Borriello ha confermato la volontà di procedere con una manifestazione di interesse per il complesso di via Calastro prima di procedere alla vendita dell’immobile comunale. «Sono scettico su tale iniziativa, perché già in passato abbiamo battuto questa strada senza successo – ha spiegato il primo cittadino ai commissari e ai cittadini intervenuti a palazzo Baronale – Ma, viste le richieste arrivate dai cittadini, sono disponibile a un ulteriore tentativo. Procederemo con una nuova manifestazione di interesse e solo successivamente avvieremo le procedure per un’eventuale vendita degli ex Molini Meridionali Marzoli».

Al termine della “vivace” discussione, la delibera della discordia è stata approvata a maggioranza con l’impegno di passare alla votazione in consiglio comunale solo a fine aprile. Ovvero, all’esito dell’avviso pubblico destinato a eventuali interessati all’utilizzo del complesso storico-industriale affacciato sul porto cittadino.


ULTIME NEWS