De Luca-show a Torre Annunziata: bordate agli «imbecilli del Pd» e promesse a disoccupati e disabili

De Luca-show a Torre Annunziata: bordate agli «imbecilli del Pd» e promesse a disoccupati e disabili

De Luca-show a Torre Annunziata: bordate agli «imbecilli del Pd» e promesse a disoccupati e disabili

Torre Annunziata. Approfitta del taglio del nastro della bretella di collegamento a Torre Annunziata per togliersi i sassolini dalla scarpa il Governatore della Campania Vincenzo De Luca. «Devo chiedere soprattutto io della benedizione del parroco oggi – scherza dal palco – ne ho bisogno vista la quantità di “schiattamorti” che mi tira i piedi in Regione Campania». Conquista l’applauso della platea il presidente anti-Pd mentre c’è chi, dal pubblico, è costretto a incassare il colpo mentre storce il naso.

Il presidente che nei giorni scorsi ha asfaltato i democrat durante un fuori onda con il deputato Lorenzo Impegno definendo i suoi «una banda di imbecilli» arriva a Torre Annunziata accolto non solo dai big locali, regionali e senatori ma anche dai cittadini che presentano il conto al capo della Regione Campania: lavoro, sanità, disabili e la resa del presidente diventa obbligata: «So tutto, datemi il tempo, qualcos’altro da lamentare», scherza ma non si sottrae a nessun confronto, anzi.

Alla fine della manifestazione corre anche verso i giovani del Comitato di quartiere di Rovigliano: «Mi avete scritto e sollevato un problema oggettivo sul passaggio a livello, lo risolveremo».

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS