Balneabilità a Castellammare, il sindaco Pannullo: «Entro la fine dell’estate elimineremo gli scarichi diretti a mare»

Balneabilità a Castellammare, il sindaco Pannullo: «Entro la fine dell’estate elimineremo gli scarichi diretti a mare»

Balneabilità a Castellammare, il sindaco Pannullo: «Entro la fine dell'estate elimineremo gli scarichi diretti a mare»

Castellammare di Stabia. “Entro la fine dell’estate elimineremo gli scarichi diretti a mare che interessano la fascia costiera di Castellammare di Stabia” – è quanto dichiara il sindaco Antonio Pannullo a margine dell’incontro avvenuto a Palazzo Farnese che ha visto la partecipazione oltre che dei tecnici comunali anche di Mario Casillo, capogruppo regionale del Partito Democratico, e dei rappresentanti dell’Ente d’Ambito, Gori e Arcadis. 

“Un incontro che fa seguito a quello tenuto lo scorso 28 febbraio e che era servito per fare un punto rispetto ai vari interventi da effettuare sulla città di Castellammare di Stabia. Oggi invece abbiamo dato forma al cronoprogramma degli interventi che interesseranno varie zone della città e che, per ridurre al minimo il disaggio per la popolazione, abbiamo deciso di spalmare su diversi mesi” – spiega il primo cittadino. 

I lavori interesseranno la messa in funzione di due impianti di sollevamento in via Fratte e via Pozzano per i quali al momento bisogna solo provvedere all’energizzazione. Impianti che di fatto porteranno all’immediata eliminazione di due scarichi in ambiente. I lavori interesseranno anche la zona di Privati “in questo caso abbiamo deciso di effettuare i lavori nel mese di giugno – spiega il sindaco – proprio per ridurre il più possibile i disaggi per la popolazione di quel quartiere. Ho già avuto modo di incontrare alcuni esponenti del comitato di quartiere e dopo Pasqua avremo un incontro ufficiale anche per spiegare dettagliatamente l’intervento da effettuare”. Il cronoprogramma, inoltre, prevede anche un intervento che interesserà via Denza e via Nocera che porteranno all’eliminazione degli scarichi di Rivo Cannetiello.

Soddisfazione anche nelle parole del consigliere regionale Casillo: “Vogliamo giungere alla risoluzione dei problemi nel più breve tempo possibile. I cittadini si aspettano da noi risposte concrete. Dopo l’incontro di oggi siamo in grado di avere una visione completa e dettagliata dei vari interventi che si effettueranno sul territorio di Castellammare. Azioni che andranno ad integrarsi con quello che è già stato fatto a Torre Annunziata ed Ercolano per eliminare gli scarichi diretti a mare, senza dimenticare che a breve entrerà in funziona anche il depuratore di Punta Gradelle. Insomma la balneabilità di questo tratto di costa resta un obiettivo primario” – spiega l’esponente del PD. 

All’incontro oltre il sindaco Antonio Pannullo e il consigliere regionale Mario Casillo erano presenti il presidente di Gori Michele Di Natale e il direttore generale l’ingegner Francesco Rodriguez, il dottor Giovanni Marcello in rappresentanza dell’Ente d’Ambito, l’ingegner Mario Gaeta per l’Arcadis, e il geometra Angelo Scuotto direttore di cantiere, il dirigente del settore Urbanistica del Comune di Castellammare l’architetto Francesco Cannavale.


ULTIME NEWS