Controlli anti-spaccio nei ritrovi della movida a Torre del Greco: segnalate decine di baby-consumatori

Controlli anti-spaccio nei ritrovi della movida a Torre del Greco: segnalate decine di baby-consumatori

Controlli anti-spaccio nei ritrovi della movida a Torre del Greco: segnalate decine di baby-consumatori

Torre del Greco. Una vera e propria task force per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani della movida cittadina. è l’obiettivo dei controlli promossi dagli agenti del locale commissariato di polizia durante il week-end e non solo.

In particolare, gli uomini in divisa guidati dal primo dirigente Davide Della Cioppa hanno pattugliato tutti gli abituali punti di ritrovo dei minorenni della città del corallo a cominciare dall’ex parcheggio Bottazzi di via Guglielmo Marconi: proprio a due passi dagli uffici del commissariato di polizia, gli uomini in divisa hanno sorpreso alcuni giovani che stavano fumando uno spinello. Tutti i componenti del gruppo sono stati identificati e segnalati all’ufficio tossicodipendenti della prefettura di Napoli, mentre la droga è stata sequestrata e distrutta.

Stesso cliché a ridosso della villa comunale di corso Vittorio Emanuele, finita in diverse occasioni al centro di polemiche e proteste per i “problemi” provocati dai gruppi di giovani pronti a trasformare l’unico polmone verde del centro storico in una sorta di “fumeria” all’aria aperta. I controlli effettuati dagli agenti di polizia, tuttavia, non hanno evidenziato particolari criticità.

Diversi, invece, i risultati delle perquisizioni effettuati in piazza Luigi Palomba e piazza Santa Croce: gli uomini in divisa hanno “pizzicato”  diversi assuntori di sostanze stupefacenti, mentre consumavano droga in compagnia di amici. Una “leggerezza” costata ai componenti dell’allegra comitiva – tra cui diversi minorenni – la segnalazione alla prefettura di Napoli come consumatori di sostanze stupefacenti.

I controlli anti-spaccio negli abituali punti di ritrovo della movida proseguiranno nelle prossime settimane, in particolare durante i week-end. Già a partire dalla prossima task force gli uomini in divisa potrebbero sbarcare in via Litoranea, il quartiere a due passi dal mare preso d’assalto durante i mesi estivi da migliaia di giovani.


ULTIME NEWS