Evasione fiscale, chiuso un negozio cinese a Castellammare

Evasione fiscale, chiuso un negozio cinese a Castellammare

Evasione fiscale, chiuso un negozio cinese a Castellammare

Castellammare. Fiscali con i clienti ma non quando bisogna emettere uno scontrino. In pochi giorni due negozi gestiti da cittadini cinesi sono passati alle cronache: una rissa per un orecchino “rubato” da un bambino e la chiusura dell’esercizio commerciale per aver omesso gli scontrini fiscali. Le due facce della medaglia. Il primo episodio sabato sera in piazza Spartaco, dove è poi nato un parapiglia dopo il furto di un bambino. 

A pochi metri di distanza, in linea d’aria, in viale Europa, ieri mattina sono scattati i sigilli della guardia di finanza. Chiusura dell’esercizio commerciale, gestito da cinesi, dal 4 al 21 aprile.


ULTIME NEWS