Gigino, il paninaro di Ercolano che ripulisce le scuole dal degrado

Gigino, il paninaro di Ercolano che ripulisce le scuole dal degrado

Gigino, il paninaro di Ercolano che ripulisce le scuole dal degrado

Amico di tutti ma nemico del degrado. Si chiama Luigi Reale, ma per tutti a Ercolano è più semplicemente “Gigino dei panini”, un “re” della porchetta che ogni sera distribuisce patatine e sorrisi dal suo furgoncino a piazza Pugliano. Tutto condito da melenzane, friarielli e poesie ripetute in rima baciata.  Quando non è dietro alla sua piastra a servire i clienti che arrivano da ogni angolo della provincia di Napoli,  “Gigino” è in strada per difendere la città dal degrado e dai mille disagi della raccolta rifiuti. Per sensibilizzare i cittadini ha fondato un’associazione ecologista che si chiama “Movimento Giovanile Ercolanese” che conta la bellezza di 500 iscritti. A sue spese ha ripulito prima il parco pubblico di via Pugliano – una cattedrale dimenticata che era diventata una piazza di spaccio a cielo aperto – poi alcuni rioni del centro storico, piazzando fioriere e luci al posto di spazzatura e degrado.  

E oggi “Gigino” è entrato a scuola per dare una mano a commercianti, professori e amministratori. Da qualche giorno, infatti, il paninaro-ambientalista- ogni mattina – fa capolino nel cortile dell’istituto comprensivo “Iovino-Scotellaro” di via IV Novembre. Da qualche anno, infatti, la scuola piazzata a pochi passi dagli scavi è senza custode e l’area posta a ridosso delle aule è diventata deposito di rifiuti di ogni genere. 

Un’iniziativa eco-solidale che ha fatto felici alunni, prof e genitori. Nel giro di 48 ore “Gigino” è riuscito a spazzare via tutta la “monnezza”, ripulendo quasi completamente un’area “dimenticata”. 

«Ringrazio il sindaco che mi ha dato l’opportunità di realizzare questo intervento – le parole del paninaro-ambientalista – Credo che sia dovere di tutto noi fare qualcosa per difendere il benessere della nostra meravigliosa città». 

E dell’iniziativa di “Gigino” saranno felici anche i commercianti della zona. Grazie alla manutenzione dei cortili messa in campo da Luigi Reale e dalla sua associazione, è stata concessa l’apertura pomeridiana dei cortili delle scuole come aree parcheggio.             


ULTIME NEWS