Master show, la sfida degli artisti che diverte Vico Equense

Master show, la sfida degli artisti che diverte Vico Equense

Master show, la sfida degli artisti che diverte Vico Equense

“Master Show” è il nome dell’evento di intrattenimento e spettacolo che è esordito il 25 febbraio, con cadenza mensile, presso  SpazioVita di Gennaro Fraddanno a Vico Equense, una sede di grande impatto culturale, ricavata in un sito archeologico con duemila anni di storia in mostra tra scavi e reperti dell’antica via che collegava Vico con Stabia in epoca romana. Condotta dalla scrittrice Ornella Ostieri e il medico Carlo Alfaro, la manifestazione si basa su una gara di artisti di qualunque disciplina, che sottopongono la propria perfomance al voto del pubblico, chiamato a decretare a suo insindacabile giudizio l’esibizione migliore e la più originale. Nella prima puntata, vincitori della simpatica statuetta “oscar” per “il migliore” in ex equo quattro giovanissimi cultori della break dance, Vincenzo Fontanella, Valentino Brancaccio,  Giovanni Montuori,  Enrick Aliberti, riuniti nel gruppo “Crazy Dream Crew”, e la cantante Anna D’Aniello, tornata anche nella seconda puntata, il primo aprile, con sue personalissime interpretazioni di brani di Celine Dion, mentre nella seconda la vincitrice è stata Eliana Addams, cantante dalla vivace anima rock. Il riconoscimento per l’esibizione più originale è andato nella puntata del 25 ai pittori Eugenia Di Leva e Raffaele Iaccarino, dell’Associazione “Pittori di Sorrento”, la prima coi suoi famosi “mandala”, il secondo con una fantasiosa perfomance di creazione di un quadro in diretta, mentre nella puntata del primo aprile agli atleti Andrea Cuomo, Pasquale Savarese e Vincenzo Cinque dell’Associazione Taekwondo Vico Equense, coadiuvati in scena dal piccolo Paolo, 6 anni, figlio della presentatrice. Arti varie sul palco, in queste prime due puntate dello show, come la danza del ventre, portata in scena nella prima serata da Amorina Giglio e le sue allieve; la poesia, rappresentata da Carlo Maria Alfaro, cugino fiorentino del pediatra sorrentino, Maurizio Marchetti, Teresa Corcione, nella prima serata, e Luigi Leone, fondatore dell’associazione Ars scrivendi e organizzatore del concorso letterario Surrentum, nella seconda; la pittura, offerta, oltre che dai “Pittori di Sorrento” nella prima puntata, nella seconda dalle famose sorelle Paola e Maria Rosella Cetani, che hanno dipinto insieme un acquerello in diretta durante la serata, ispirato al tema marino proposto, “pesce d’aprile”; la scultura, proposta da Elisabetta Surico, sempre nella seconda serata, nell’ambito della presentazione del gruppo AAA, Arte Artigianato Ambiente (con Nino Aversa, Toni Wolfe, Eugenia Di Leva, Lisa Foglia), creando dal vivo uno strepitoso pesce di arilla; l’artigianato, proposto dagli artisti di AAA Lisa Foglia, con un quadro realizzato dai suoi bambini del laboratorio creativo con sale colorato e piante e foglie, e Toni Wolfe con un pesce di legno intagliato e dipinto a mano; l’arte comica, impersonata nella seconda serata da Eugenio Lorenzano, col suo monologo sulla filologia napoletana; la musica, espressa nella serata del primo aprile da Marcello Cozzolino, eclettico musicista, cantante e attore. In ogni puntata, personalità del mondo dell’arte e della cultura intervengono ad esprimere giudizi critici e consigli sulle perfomance cui hanno assistito. Ornella e Carlo, mattatori dell’evento, col patron della location Gennaro, invitano tutti gli amici a partecipare, come pubblico, giudici o performer, a questa piccola grande festa dell’arte, della convivialità e del piacere di stare insieme. Fotografi ufficiali della manifestazione, Lina e Michele De Angelis, col loro speciale modo di immortalare emozioni. 


ULTIME NEWS