De Luca: via lavori per i depuratori, per il 2018 mare pulito in Campania

De Luca: via lavori per i depuratori, per il 2018 mare pulito in Campania


Entro fine aprile parte il potenziamento di quattro dei cinque depuratori tra Napoli Nord e Caserta. Un investimenti complessivo di quasi mezzo miliardo di euro tra opere e gestione per servire 72 comuni della Campania e, contando il depuratore di Cuma gia’ consegnato, interessa due milioni e 400mila abitanti. Ci sara’ anche una rete di collettori per 270 km su tutta l’area servita dai depuratori”. Questi i numeri del progetto “Un mare pulito” che punta al completamento del grande progetto sugli impianti di depurazione in Campania presentato oggi dal governatore della Campania Vincenzo De Luca. I quattro depuratori interessati dai lavori sono Foce dei Regi Lagni, Napoli Nord, Marcianise e Acerra. “Abbiamo dato – ha detto De Luca una accelerazione straordinaria al programma partito nel 2007. Le gare erano state affidate al provveditorato alle opere pubbliche, abbiamo risolto ricorsi amministrativi e oggi partiamo a pieno regime. Nel giro di due mesi, da oggi fino al 30 aprile, consegniamo i lavori nei quattro impianti. Il termine di tutti i lavori e’ previsto tra marzo e maggio 2018, quindi un anno di lavori per interventi di potenziamento, riqualificazione, innovazione tecnologica rivolti all’abbattimento della produzione anidride carbonica e al recupero energetico”.De Luca ha precisato che il depuratore di Punta Gradelle che interessa la costiera sorrentina “entrera’ in funzione per quest’estate”, mentre, rivolgendosi ai rappresentati delle ditte appaltatrici presenti oggi nella sede della Regione Campania ha detto: “Segnatevi a lettere di fuoco le date previste per la fine dei lavori, noi ci impegniamo a pagare in tempo tutto per non darvi alibi”. L’obiettivo dell’operazione Mare Pulito in Campania e’ di “avere tutta la fascia costiera balneabile”, in particolare il litorale domitio su cui ci sara’ anche un’operazione di riordino urbanistico per il quale “agiremo con le ruspe o passeremo sopra le ville abusive costruite dai Casalesi”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, commentando i lavori al via per i depuratori in Campania.


ULTIME NEWS