Agguato in strada a Terzigno, la confessione del 74enne: «Ho mirato e sparato»

Agguato in strada a Terzigno, la confessione del 74enne: «Ho mirato e sparato»

Agguato in strada, la confessione del pensionato

Terzigno. Ha confessato poche ore dopo aver sparato all’operaio ucraino. Il 74enne di Terzigno, Francesco Romano, ha svelato ai carabinieri del nucleo radiomobile di Torre Annunziata – agli ordini del maresciallo Antonio Russo – i momenti che hanno preceduto il ferimento di un manovale 50enne in via Iervolino.

«Ho preso uno dei miei fucili da caccia e sono sceso. Poi sono sceso e dopo aver visto il 50enne ho mirato e fatto fuoco«, ha raccontato ai militari dell’Arma il pensionato. Alla base dell’agguato ci sarebbe un movente passionale, l’uomo era follemente innamorato della compagna della vittima che in precedenza aveva svolto mansioni da badante della madre.


ULTIME NEWS