Appalto del Polo Scolastico, l’ombra di La Regina su Scafati

Appalto del Polo Scolastico, l’ombra di La Regina su Scafati

Appalto del Polo Scolastico, l'ombra di La Regina su Scafati

Scafati. La Procura Antimafia non si ferma sull’inchiesta “Sarastra” che ha coinvolto, tra i venti indagati, l’ex sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti. Il pubblico ministero Vincenzo Montemurro sta cercando di portare nuovi elementi al Tribunale del Riesame, dove sarà discussa una nuova udienza di ritorno dalla Cassazione che a marzo ha rigettato la richiesta di arresto per Aliberti. E torna al centro delle attenzioni l’appalto per il Polo Scolastico, uno dei filoni della stessa inchiesta, opera mai sorta nell’area ex Del Gaizo. 

Gli inquirenti, tra le carte sequestrate a Palazzo Mayer, hanno posto l’attenzione su un bando pubblico del 2009 (aggiudicato nella primavera del 2010) denominato “Idea Progetto”, vinto per 300mila euro da un ingegnere napoletano (coinvolto nell’inchiesta “The Queen” nel capoluogo partenopeo) ma che è rimasto solo sulla carta in quanto non avrebbe rispettato i parametri imposti e soprattutto perché all’epoca dei fatti fu oggetto di violenta contestazione dell’ingegnere Michele Cuomo.

+++L’ARTICOLO COMPLETO SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS