Operazione «Pasqua tranquilla» a Torre Annunziata

Operazione «Pasqua tranquilla» a Torre Annunziata

Operazione «Pasqua tranquilla» a Torre Annunziata

Città blindata e scatta l’operazione «Pasqua tranquilla». Gli agenti del commissariato di Torre Annunziata, in collaborazione con gli uomini del Reparto prevenzione crimine hanno effettuato controlli straordinari in città e soprattutto nei quartieri a rischio, nei pressi delle chiese.Il bilancio: bloccata un’autovettura in corso Umberto I che però non si è fermata all’alt. Ne è nato partito un inseguimento per le strade, che ha messo a rischio anche l’incolumità dei pedoni e degli stessi veicoli che transitavano o sostavano lungo la carreggiata. L’auto è stata recuperata in via Sepolcri, dove è stata intercettata. Il conducente  ha tentato di sfuggire agli agenti imboccando controsenso un tratto di strada. A quel punto, l’area è stata isolata e messa in sicurezza con l’arrivo di altre cinque Volanti che sono convenute sul posto. I due sono stati poi raggiunti, bloccati e posti in stato di fermo. Erano sprovvisti dei documenti di riconoscimento. A seguito degli accertamenti effettuati in commissariato, uno di loro è risultato già essere noto alle forze dell’ordine per reati connessi alla droga. Entrambi sono stati denunciati per resistenza, violenza a pubblico ufficiale e per danneggiamento di beni dell’amministrazione dello Stato. L’auto su cui viaggiavano era sprovvista di assicurazione ed è stata sottoposta a sequestro amministrativo. Contestate al conducente anche diverse violazioni al codice della strada. Nel prosieguo dei controlli, un altro pregiudicato è stato denunciato perché sorpreso alla guida senza patente, mai conseguita. Deferiti inoltre all’autorità giudiziaria due extracomunitari in violazione delle norme sull’ingresso e soggiorno sul territorio dello Stato. Complessivamente, sono state identificate 86 persone, di cui 40 gravate da precedenti di polizia; 224 i veicoli controllati, con numerose contestazioni elevate per infrazioni al codice della strada.


ULTIME NEWS