Un americano, un napoletano e una guardia giurata: lite-show a Torre del Greco dopo un incidente

Un americano, un napoletano e una guardia giurata: lite-show a Torre del Greco dopo un incidente

Un americano, un napoletano e una guardia giurata: lite-show a Torre del Greco dopo un incidente

Torre del Greco. C’erano un americano, un napoletano e una guardia giurata. Non è l’inizio della classica barzelletta raccontata in decine di film comici degli anni Ottanta e Novanta bensì l’insolita storia vera registrata in via Nazionale, all’altezza del ponte della Gatta.

Dove un anziano yankee alla guida di una Toyota Yaris è stato tamponato da un’utilitaria guidata da un automobilista della zona: apparentemente un incidente senza particolari conseguenze, ma capace di scatenare il caos lungo la trafficata strada della periferia cittadina.

Perché, complici le evidenti difficoltà di comunicazione tra l’americano e il napoletano, gli animi si sono immediatamente accesi: i due automobilisti sono scesi dai rispettivi abitacoli, lasciando le vetture al centro della carreggiata e provocando inevitabili rallentamenti al traffico. In pochi minuti, la lite per motivi di viabilità rischiava di degenerare dal semplice battibecco “a lingua mista” alle vie di fatto: alla vista della scena, una guardia giurata libera dal servizio è subito intervenuta per provare a sedare gli animi.

Il primo pensiero dell’uomo – completamente estraneo ai fatti – è stato di spostare l’auto dell’anziano yankee per liberare la strada e consentire il ripristino delle regolari condizioni di viabilità. Ma immediato è scoppiato il secondo atto del “teatrino” inscenato in via Nazionale: l’uomo di Torre del Greco – temendo si trattasse di un tentativo di fuga per non pagare gli eventuali danni – si è lanciato sulla Toyota Yaris, invitando la guardia giurata a uscire dalla vettura.

Solo il buonsenso dell’uomo in divisa ha scongiurato la rissa, mentre intorno ai tre uomini e alle due auto si è formato un capannello di curiosi. Qualcuno, vista la difficoltà a chiudere senza problemi un ordinario incidente, si è deciso a chiamare gli agenti della polizia municipale: solo l’arrivo dei caschi bianchi del comando di largo Costantinopoli è riuscito a dirimere la controversia tra i due automobilisti e riportare la calma in una zona della città già critica sotto il profilo del traffico.


ULTIME NEWS