Il ladro cowboy di Terzigno finisce in cella

Il ladro cowboy di Terzigno finisce in cella

Il ladro cowboy di Terzigno finisce in cella

Terzigno. La boccata d’ossigeno preso in sella al cavallo che aveva nella stalla di casa sua è l’ultima che A.C., 43enne di Terzigno, ha fatto per le strade della sua città. L’uomo, una settimana fa, aveva deciso di fare una passeggiata per le campagne di Boccia al Mauro in sella al suo cavallo, nonostante fosse ristretto agli arresti domiciliari per un furto commesso ad Altavilla Silentina nel 2015.

Dopo essere stato arrestato dai carabinieri di Terzigno – agli ordini del maresciallo Adolfo Montagnaro – per evasione ed essere stato giudicato per direttissima, nei giorni scorsi è arrivata la nuova stangata per il ladro-cowboy del piccolo comune vesuviano.

I giudici del tribunale di Nola hanno aggravato la misura cautelare al quale era sottoposto, disponendo per A.C. la reclusione nel carcere di Poggioreale.


ULTIME NEWS