Tredicenne investita a Portici: caccia al pirata-straniero. Vittima ricoverata al Santobono

Tredicenne investita a Portici: caccia al pirata-straniero. Vittima ricoverata al Santobono

Bimba investita a Portici: caccia al pirata-straniero. Vittima ricoverata al Santobono

Portici. Migliorano le condizioni della tredicenne investita in via Diaz a Portici, ma è caccia aperta al pirata della strada fuggito dopo il darmmatico impatto. Alla guida della Daewoo Matiz c’era uno straniere di nazionalità rumena. L’uomo – secondo la ricostruzione degli agenti di polizia del locale commissariato – ha prima travolto la bimba che ha sfondato il parabrezza dell’auto con la testa e poi ha tentato la fuga schiantanfosi e ribaltandosi contro i cassonetti dell’immondizia.

Dopodiché il rumeno si è dato alla fuga a piedi. La bimba è ricorverata all’ospedale Santobono, dove è rimasta in terapia intensiva per 48 ore. Le condizioni di E. C. 13 enne di San Giorgio A Cremano sono stabili, ma ha riportato un trauma cranico e diverse contusioni sul corpo.

Gli agenti di polizia guidati dal primo dirigente Emilio Basile hanno interrogato il proprietario della vettura che ha riferito di avere prestato l’auto a un amico e di essere estraneo ai fatti e di non sapere l’uomo dove si nasconde.

Gli agenti di polizia stanno controllando i filmati di tutte le telecamere della zona in cerca di indizi del fuggitivo. Gli uomini in divisa hanno garantito che entro poche ore risaliranno al pirata della strada. 


ULTIME NEWS