Scavi di Pompei aperti il primo maggio. Ultima occasione per ammirare le statue di Mitoraj

Scavi di Pompei aperti il primo maggio. Ultima occasione per ammirare le statue di Mitoraj

Scavi di Pompei aperti il primo maggio

Dallo scorso 16 maggio hanno impreziosito l’area archeologica rendendola, se possibile, ancora più suggestiva e spettacolare. Dopo un anno, le statue monumentali dell’artista Igor Mitoraj lasceranno gli scavi di Pompei. Lo ricorda la soprintendenza sottolineando che il primo maggio, giornata di apertura straordinaria dei siti vesuviani, sarà l’ultima occasione utile per ammirare le opere. Solo una delle statue, il Dedalo, resterà a Pompei ad arricchire il patrimonio artistico della soprintendenza. 

Le maestose sculture in bronzo sono state collocate in diversi settori degli scavi, sotto la direzione artistica di Luca Pizzi dell’Atelier Mitoraj. Dal Tempio di Venere alla Basilica e al Foro, da Via dell’Abbondanza alle Terme Stabiane, dal Foro Triangolare fino al Quadriportico dei Teatri.


ULTIME NEWS