Torre del Greco, vuole leggere i messaggi WhatsApp della moglie: davanti al rifiuto, pesta la donna

Torre del Greco, vuole leggere i messaggi WhatsApp della moglie: davanti al rifiuto, pesta la donna

Torre del Greco, vuole leggere i messaggi WhatsApp della moglie: davanti al rifiuto, pesta la donna

Torrre del Greco. I carabinieri hanno tratto in arresto un 39enne per rapina, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali volontarie, danneggiamento e accesso abusivo a un sistema informatico.
I militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza nell’abitazione dell’uomo in via pagliarelle, a seguito di richiesta di aiuto al 112 della sua compagna 32enne.

Sul posto hanno bloccato l’uomo e ricostruito motivi e dinamica di una aggressione avvenuta qualche minuto prima per gelosia nei confronti della compagna, che era stata presa a calci e pugni alla presenza dei suoi 2 figli di 13 e 8 anni.

Il tutto era partito da un messaggino wzp che era arrivato sullo smartphone della donna…
All’avviso sonoro di ricezione il 39enne aveva cominciato: voleva sapere a ogni costo chi aveva messaggiato e soprattutto, cosa aveva messaggiato.

La donna era contraria, a quel punto sono cominciati i tira e molla sullo smartphone e, visto che la donna non mollava, pure le botte.

L’uomo è comunque riuscito a impossessarsi dello smartphone ma ancora non si capacitava, il messaggino “non spiegava niente” e non fugava i dubbi del geloso. Per capire meglio voleva chiamare il “messaggiante”.

La donna ha cercato di rientrare in possesso del suo telefono ed è stato allora che il compagno, in uno scatto d’ira, ha fracassato lo smartphone e si è impossessato della sim card.

Alla vista dei militari intervenuti sul posto l’uomo ha tentato la fuga ma è stato inseguito, raggiunto e bloccato.

In fase di denuncia è emerso che dall’inizio della loro relazione, risalente a qualche mese fa, la donna era stata più volte maltrattata, sempre per gelosia.


ULTIME NEWS