Liberate in mare due tartarughe giganti salvate dalla guardia costiera

Liberate in mare due tartarughe giganti salvate dalla guardia costiera

Liberate in mare due tartarughe giganti salvate dalla guardia costiera

Il personale della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, agli ordini del Comandante Guglielmo Cassone ed i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Massa Lubrense diretti dal Maresciallo Spinelli, hanno liberato nelle acque di Massa Lubrense tre esemplari di tartarughe Caretta Caretta.

Le stesse erano state recuperate qualche tempo fa ed opportunamente curate dai veterinari della Stazione Zoologica. Gli splendidi esemplari di nome “Misa”, “Adelina” e “Leonida”, dopo aver superato notevoli difficoltà, ed ormai pienamente in salute, hanno preso il largo nelle acque antistanti la spiaggia del Portiglione del Comune di Massa Lubrense, dove le tre tartarughe sono state liberate con l’ausilio della Motovedetta CP 542 della Guardia Costiera di Sorrento, degli operatori dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella e della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli che le hanno assistite in questo periodo.

I militari della Guardia Costiera ed i responsabili della Stazione Zoologica hanno illustrato l’importanza biologica ed il valore della conservazione di questi animali nel quadro della tutela della biodiversità del mare.


ULTIME NEWS