Vergogna al cimitero di Poggiomarino, le bare tra la monnezza. La denuncia di due consiglieri

Vergogna al cimitero di Poggiomarino, le bare tra la monnezza. La denuncia di due consiglieri

Vergogna al cimitero, le bare tra la monnezza. La denuncia di due consiglieri

Bare distrutte e abbandonate in un angolo del cimitero. Lo scempio a cielo aperto denunciato da due esponenti della minoranza. Due consiglieri di opposizione ieri mattina si sono recati nel camposanto comunale per un sopralluogo dopo varie segnalazioni circa il malfunzionamento delle luci votive, ma oltre il flop delle luci hanno trovato l’ennesima discarica nascosta. Delimitate da un nastro bianco e rosso e coperte da un telone blu sono state rinvenute diverse bare andate distrutte e che andrebbero smaltite.
La denuncia arriva dai consiglieri di minoranza in consiglio comunale Maurizio Falanga e Luigi Belcuore, entrambi hanno fatto un tour per il camposanto. Un sopralluogo arrivato a 7 giorni dalla denuncia del nostro quotidiano circa le pessime condizioni in cui versava il cimitero di Poggiomarino.
A una settimana di distanza nulla è cambiato. «Ci eravamo recati al cimitero per una semplice segnalazione circa il malfunzionamento delle luci votive.  – hanno commentato Maurizio Falanga e Luigi Belcuore – e invece abbiamo trovato altro, resti di bare e di esumazioni, lasciati alla mercé di chiunque. Siamo rimasti allibiti. Non se ne può più. I Poggiomarinesi non meritano tutto questo».


ULTIME NEWS