Bare tra i rifiuti al cimitero, il Comune di Poggiomarino cancella la discarica

Bare tra i rifiuti al cimitero, il Comune di Poggiomarino cancella la discarica

Bare tra i rifiuti al cimitero, il comune di Poggiomarino cancella la discarica

Dopo la denuncia di due consiglieri comunali di opposizione sullo scempio delle bare abbandonate tra i rifiuti, l’amministrazione comunale corre ai ripari. Il reportage, pubblicato sui social network da Maurizio Falanga e Luigi Belcuore nella mattinata di ieri, ha indotto i vertici del palazzo comunale di Piazza De Marinis ad avviare le pratiche per una pulizia totale del cimitero.
I lavori per rimuovere i resti delle bare finiti al centro del post al veleno dei due esponenti della minoranza, che avevano effettuato un sopralluogo all’interno del camposanto comunale, sono cominciati già nel primo pomeriggio di venerdì. Due operai del cimitero hanno cominciato a rimuovere i cumuli di bare che per settimane sono stati lasciati in un angolo del cimitero, coperti da un telone blu e delimitato da un nastro bianco e rosso.
L’amministrazione comunale ha coordinato gli interventi, a chiarire la vicenda è stato l’assessore del comune di Poggiomarino Alfredo Conte:
«Sono iniziate le operazioni di trasferimento dei predetti rifiuti speciali nell’apposito cassone – ha scritto il fedelissimo del sindaco Leo Annunziata – le operazioni, compatibilmente con il normale lavoro degli addetti, proseguiranno fino al completamento della pulizia».


ULTIME NEWS