Sequestro bis per il distributore di Gpl di Santa Maria la Carità

Sequestro bis per il distributore di Gpl di Santa Maria la Carità

Sequestro bis per il distributore di Gpl di Santa Maria la Carità

Santa Maria la Carità. Ci sono voluti ben 7 anni per terminare il distributore di Gpl in via Cappella dei Bisi ma probabilmente qualcosa ancora non quadra. Sequestro preventivo bis per l’impianto di erogazione che, neanche il tempo di aprire, è stata oggetto di un secondo fermo eseguito dai vigili urbani.

Una questione, o meglio una contesa che ha avuto inizio nel 2010 tra l’imprenditore che aveva deciso di realizzare il distributore e i residenti che si sono messi di traverso.

Cominciati i lavori di edificazione alcune anomalie vennero fuori e il distributore subì un primo blocco, con conseguente inizio di processo per concessioni ottenute ma che non potevano essere rilasciate per una questione di distanza dalle abitazioni che, secondo il magistrato che sentenziò in primo grado, non erano state rispettate unitamente ad altre anomalie.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++


ULTIME NEWS